MANNUCCI DROANDI | Siamo con SOLMACC
SOLMACC è un progetto quinquennale iniziato nel 2013 e che si concluderà nel 2018, co-finanziato dal programma europeo LIFE. Il progetto vuole dimostrare che, adottando una serie di pratiche di agricoltura biologica, l’agricoltura può diventare “climate-friendly”.
Siamo con SOLMACC, Mannucci Droandi, Cambiamento Climatici, Sostenibile, Toscana
17987
post-template-default,single,single-post,postid-17987,single-format-standard,ajax_updown_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-theme-ver-10.1.1,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive

Siamo con SOLMACC

”Siamo una delle 12 aziende agricole dimostrative in tre Paesi europei (Italia, Svezia e Germania) che stanno adattando e migliorando le loro tecniche agricole, con l’obiettivo di garantire un impatto a lungo termine sulla fertilità del suolo, sulla tutela della biodiversità e sulla capacità di adattarsi ai cambiamenti climatici.  I risultati del progetto saranno trasferibili ad altre aziende, sia biologiche che convenzionali….”

SOLMACC è un progetto quinquennale iniziato nel 2013 e che si concluderà nel 2018, co-finanziato dal programma europeo LIFE. Il progetto vuole dimostrare che, adottando una serie di pratiche di agricoltura biologica, l’agricoltura può diventare “climate-friendly”.

Con il supporto e il costante monitoraggio di esperti agronomi, 12 aziende agricole dimostrative in tre Paesi europei (Italia, Svezia e Germania) stanno pertanto adattando e migliorando le loro tecniche agricole, con l’obiettivo di garantire un impatto a lungo termine sulla fertilità del suolo, sulla tutela della biodiversità e sulla capacità di adattarsi ai cambiamenti climatici.  I risultati del progetto saranno trasferibili ad altre aziende, sia biologiche che convenzionali.

Il progetto risponde ad uno dei problemi ambientali più urgenti del nostro tempo: i cambiamenti climatici che,  negli ultimi anni, stanno condizionando sempre di più l’intero settore agricolo. L’altro lato della medaglia è che l’agricoltura è attualmente responsabile di circa il 10% delle emissioni totali di gas serra (GHG) nell’UE. Obiettivo del progetto SOLMACC è contribuire a ridurre questa percentuale: applicando pratiche agricole “climate friendly”, le aziende agricole potranno diventare più resilienti agli effetti del cambiamento climatico e, allo stesso tempo, ridurre le emissioni di gas serra.

SOLMACC è un progetto promosso da cinque organizzazioni partner in quattro paesi: Svezia, Germania, Belgio e Italia.

 


 

carrousel2


 Gli Obiettivi

SOLMACC promuove l’adozione di pratiche agricole innovative capaci di contribuire al raggiungimento degli obiettivi europei di mitigazione e adattamento ai cambiamenti climatici nel settore alimentare.

I risultati attesi sono:

  • 12 aziende agricole biologiche in Italia, Svezia e Germania hanno adottato quattro pratiche innovative e rispettose dell’ambiente:
    • Riciclo dei nutrienti
    • Rotazione delle colture
    • Ridotta lavorazione del terreno
    • Pratiche agroforestali
  • Le emissioni di gas serra delle aziende agricole coinvolte si riducono del 15% rispetto a quelle di aziende in condizioni climatiche simili
  • La capacità delle aziende di adattarsi agli effetti negativi del cambiamento climatico è migliorata con impatti positivi sulla qualità del suolo, la biodiversità e la conservazione delle risorse naturali
  • I risultati del progetto sono ampiamente condivisi con la comunità agricola, i responsabili politici e il mondo della ricerca
  • Policy papers tematici influenzano il dibattito politico europeo sul rapporto tra cambiamenti climatici e agricoltura

 


clicca qui per vedere l’articolo sul sito di Solmacc